mercoledì 29 maggio 2013

La coppetta Mestruale *le meraviglie di un imbuto*


Cos'è questo strano oggetto??
Nei parlai più vagamente in un vecchio post, ma dopo un anno di ultilizzo, credo di poterne tessere le lodi con piena convizione.
La coppetta mestruale, un oggettino a forma di imbuto, si, ma chiuso, che raccoglie il flusso mestruale. Fantascenza? No, relatà comune, nel resto del mondo, ma poco conosciuta in Italia...paese si sa, un pò reastio alle "novità", uso le virgolette perché questo oggetto misterioso, esiste ormai da circa 70 anni...perché fu brevettato negli anni 30, da una donna, (e non da un uomo come ipotizzava Luciana Littizzetto, in questi triste siparietto: http://www.youtube.com/watch?v=kw85lTDgO58 )
l'invezione fu di Leona Chalmers, un'americana.

Ma cosa c'è di vantaggioso, nell'usare la coppetta al posto dei comuni tamponi o assorbenti esterni?

1) IGIENE e SICUREZZA - La coppetta, è fatta di silicone medicale anallergico, o TPE (elastomero termoplastico) non è di lattice, per cui non si può essere allergici alla coppetta, a differenza degli assorbenti tradizionali, che sono fatti di materiali plastici, sbiancati con prodotti chimici, e spesso imbevuti di altre schifezze per mantenerli profumati.
La coppetta non assorbe, ma raccoglie, mentre i tamponi assorbono il sangue e tutta la mucosa vaginale, la flora batterica naturale che ci difende dalle infezioni; inoltre tengono il sangue a contatto con le pareti vaginali, insieme alle sostanze con cui il cotone stesso è trattato, come ad esempio il nikel.
La coppetta, invece, mantiene il sangue a riparo dall'aria, evitando la proliferazione di batteri, cattivi odori e scongiura il rischio della TSS (sindrome da shok tossico) che invece ritroviamo in tutti i foglietti illustrativi dei tamponi interni.

2) COMODITA' - La coppetta è morbida, si inserisce piegata e va posizionata appena all'interno del canale vaginale, non va spinta in fondo come i tampax. Come detto sopra, poiché non assorbe, non va ad alterare la mucosa, quindi non crea secchezza e attrito, come i tampax, ma scivola, si apre e si posiziona da sola, dopodiché non si sente più.
Può essere tenuta per un massimo di 12 ore, dopo di che va semplicemente sciacquata con un pò d'acqua o acqua e sapone vegetale, se si preferisce, e reinserita.
Tra un ciclo e l'altro va sterilizzata, facendola bollire per 5 minuti, in un pentolino o anche nel microonde, in un contenitore adatto pieno d'acqua.
Si può usare di notte, si può fare il bagno, la doccia, andare in piscina, al mare, fare qualunque tipo di sport...rigirarsi serenamente nel letto, lavarsi in casa di amici senza aver paura di macchiare gli asciugamani, sentirsi fresche e pulite anche quando ci sono 40 gradi :D


3) RISPARMIO - Una coppetta, se ben tenuta può durare dai 5 ai 10 anni, e il costo varia dai 15 ai 40 euro...da marca a marca...e in questo caso il prezzo basso, non è sinonimo di cattiva qualità, infatti tutte le coppette più conosciute, e di cui cercherò di parlare prossimamente, sono garantite e certificate. Immaginate a quanti soldi spende una donna per gli assorbenti nella sua vita, dal menarca (circa 12 anni) alla menopausa (45/50 anni)... se prendiamo un pacco di assorbenti da 2 euro (di quelli economici) usandone in media uno al mese, sono già 24 euro l'anno circa...quindi con una coppetta da 20 euro il costo verrà ammortizzato in un solo anno...

4: ECOLOGICA - Gli assorbenti sono superinquinanti e non possono neanche essere riciclati, immaginate quanti quintali di rifiuti produce una donna in tutta l'età fertile...moltiplicatelo per tutte le donne dei paese "civilizzati"....pensate ai vostri figli, e al pianeta che lascerete loro in eredità.....

Che aspettate?!? Provatela subito, non vorrete passare un'altra estate con quei cosi appiccicosi attaccati alla pelle, rischiando micosi, irritazioni e cistiti?!

_____

Per chi volesse approfondire e fare domande più specifiche, oltre a lasciare commenti qui sotto, può rivolgersi al primo forum italiano: http://lacoppettamestruale.forumattivo.com/

Al blog della bravissima Lara: http://www.ecomestruazioni.it/ 
(o direttamente al suo negozio ;)  http://www.adorashop.it/ )

Oppure a questi utilissimi gruppi Facebook: lacoppettamestruale
Donne con la coppetta
e livello 2 la vendetta: Incoppettate compulsive

_____

Vi elenco 26 marche tra le più conosciute (tutte sicure e certificate):

Mooncup (Inglese)
Femmecup (Inglese)
Lunette (finlandese)
Ladycup (Ceca)
Yuuki (Ceca)
Gaiacup (Ceca)
Fleurcup (Francese)
Meluna (Tedesca)
Natù (Italiana)
Lybera (Italiana)
Farmacup (Italiana)
Mamicup (Italiana)
NaturalMamma (Italiana-produzione cinese)
Si-bell (Italo-Francese)
Naturcup (Spagnola)
Iriscup (Spagnola)
Skooncup (Americana)
Femmycycle (Americana)
CupLee (Russa)
Rubycup (Keniana)
Miacup (Sud Africana)
Divacup (Canadese)
BellaCup (Coreana)
Angelcup (Messicana)Organicup (Danese)
Juju (Australiana)



Quindi non chiamatela solo "Mooncup"... :D





6 commenti:

Miss Nina ha detto...

Un imbuto magico per davvero! E chi lo ascia più ;)

Robilia ha detto...

Anche io non la lascio più! Ne ho parlato qui: http://robilia.blogspot.it/2012/09/coppetta-mestruale-la-qualita-della-mia.html

✿D. ha detto...

Robilia, avevo anche commentato il tuo post!! ultimamente da pandashop non ho più visto tutte quelle melunine colorate, ce l' hanno solo bianca e viola...stavo pensando di provare la nuova taglia XL...

Eclisse OttantaTre ha detto...

io non capisco davvero perchè ancopra tante ragazze abbiano così paura di questo oggetto.... io ne ho parlato approfonditamente in due post e LA STO AMANDO!

✿D. ha detto...

non lo so come mai, alcune pensano che vuotare il sangue faccia più schifo che vederselo spalmato sull'assorbente (in tutto il suo "splendore") altre hanno il tabù del dispositivo interno, ma sono cose che si superano facilmente, basta rifletterci...e poi questa società consumistica ci ha convinto che l'usa e getta è sinonimo di igiene, ma è una cosa stupida e relativa, anche perché nels angue mestruale non c'è niente di "sporco" lo sporco semmai viene dall'esterno...i batteri possono trovarsi facilmente in un assorbente non sterile e non sigillato, in una coppetta di silicone inerte, per di più sterilizzata a 100° la vedo dura...

Luisa7emezzo ha detto...

Davvero cambia la vita la coppetta. Mi rammarico solo di averla scoperta tardi. Ottime recensioni.